Cosa coltivare a Febbraio nel tuo orto

L’orto a Febbraio: ecco cosa raccogliere e cosa trapiantare

In Febbraio proseguiamo con la raccolta degli ortaggi tipici della stagione invernale, come diverse varietà di cavoli ed erbe aromatiche sempreverdi e resistenti al freddo, come la (Salvia e il Rosmarino), che è possibile raccogliere per utilizzarle fresche oppure per lasciarle essiccare e consumarle in seguito. Molte anche le verdure a foglia che possono resistere al freddo, come Radicchi, Porri, Cardi.

Prossimi ormai alla Primavera, dobbiamo anche darci da fare trapiantando nei nostri orti, ben lavorati e concimati, piantine di: Aglio; Cipolle; Baccelli; Piselli; Carciofi

Alla preparazione del terreno preferiamo la sistemazione a porche, ossia piccole aiuole rialzate (baulatura) in modo da favorire lo sgrondo delle acque in eccesso, evitando pericolosi ristagni idrici.Predisponendo dei piccoli tunnel, o comunque una copertura con tessuto non tessuto (TNT), che ci permettano di imprigionare il caldo dei raggi solari, possiamo iniziare anche a mettere a dimora piantine di: Lattuga; Carote; Rucola; Ravanelli; Bietola; Cavoli; Prezzemolo; Sedano; Sedano rapa.